Fortezza di Ananuri sulla riserva d'acqua di Jinvali

Visitare il Caucaso: Georgia, Armenia, Azerbaigian

Georgia, Armenia e Azerbaigian si riferiscono alla regione del Caucaso meridionale. Questa zona è un crogiolo di culture alloggiate tra il Mar Nero e il Mar Caspio, dove l’Occidente (Europa) incontra l’Oriente (Asia). Anche se abbiamo iniziato offrendo viaggi per piccoli gruppi solo alla bellissima e culturalmente ricca nazione di Georgia, abbiamo cercato di offrire valore ai nostri stimati clienti estendendo il nostro piccolo group tours per includere Armenia e Azerbaigian. La decisione di estendere i viaggi per piccoli gruppi è stata influenzata anche dalla vicinanza geografica e dalle dimensioni ridotte dei tre paesi, che consente ai viaggiatori di visitare la maggior parte, se non tutte, delle attrazioni e dei monumenti storici all’interno di queste nazioni. Ancora più importante, visitare tutti e tre i paesi contemporaneamente offre ai viaggiatori un’opportunità inestimabile di assaggiare e confrontare tutti i diversi siti naturali, cucine e costumi culturali.

Perché viaggiare in Georgia, Armenia e Azerbaigian?

Il Caucaso meridionale offre un mix di cultura eurasiatica con cucine e costumi culturali singolarmente distinti che sono emersi quando diverse comunità si sono incontrate secoli fa, hanno interagito e si sono evolute nel tempo. Additionally, touring Georgia, Armenia, and Azerbaijan provides the opportunity to explore incredible natural attractions and some of the most important historical monuments and destinations in the Caucasus region all in a single trip. A tour in Georgia, Armenia e Azerbaigian offre ai viaggiatori un’opportunità di apprendimento su una parte della storia della civiltà umana che non è stata enfatizzata o data l’attenzione che merita dalla società moderna. In un certo senso, visitare monumenti antichi e storici in Georgia, Armenia e Azerbaigian può essere considerato come un omaggio ai nostri antenati per il loro contributo nel porre le basi della moderna civiltà che amiamo e di cui godiamo oggi.

Visitare il Caucaso: Georgia, Armenia, Azerbaigian
Mappa del Caucaso meridionale

Punti salienti della Georgia

Uno dei motivi principali per cui la maggior parte dei viaggiatori nel Caucaso preferisce la Georgia è la sua stretta somiglianza con le altre nazioni e società europee, ma con un patrimonio storico riccamente preservato e paesaggi montuosi incontaminati. Visitare la Georgia offre valore perché ha qualcosa per ogni viaggiatore dall’architettura unica per gli appassionati di progetti architettonici alle chiese e ai monasteri ortodossi per i viaggiatori religiosi. Inoltre, la Georgia offre una grande varietà di cibi straordinari e ricchi di sapore, come gnocchi di carne tradizionali (khinkali) o formaggio e uova in cima al pane cotto (khachapuri). Se sei un viaggiatore del vino, la Georgia ha alcuni dei migliori cantine tradizionali in Europa, offrendo una varietà di vini per la tua indulgenza.

Visitando la Georgia

La maggior parte dei viaggi in tournée che uniscono le tre nazioni di solito iniziano in Georgia quando i fortunati viaggiatori fanno conoscenza con questa magica regione dopo l’atterraggio nella capitale della Georgia, Tbilisi. La strategia più efficace per assicurarti di visitare tutti i siti durante il periodo del tour è quella di tracciare un piano che inizia con l’attrazione più vicina e si sposta avanti uno alla volta attraverso il paese fino al crossover. Per esempio tu passare il primo giorno intorno a Tbilisi visitando la sua parte della Città Vecchia mentre ti scrolli di dosso il jet lag o la fatica del tuo lungo volo.

Il secondo giorno puoi passare a viaggi più brevi lontano dalla città come una gita di mezza giornata nell’antica capitale della Georgia nota come Mtskheta combinato con una visita al monastero di Jvari, sospeso su una collina che domina l’antica capitale. Una volta che sei stato incantato e attratto da ciò che la regione ha da offrire e sufficientemente motivato per assaggiare di più, puoi aumentare le gambe dei tuoi tour.

Ad esempio, puoi prendere a gita di un giorno a testimoniare la maestosa bellezza della Georgia del Nord, il monte Kazbegi e il monastero di Gergeti, arroccato sulla montagna. La spettacolare bellezza naturale offerta da questa regione settentrionale della Georgia ti lascerà desiderando di avere più tempo per rimanere più a lungo. Tra le attrazioni più importanti in Georgia ci sono:

Georgia tour Tbilisi
Centro storico di Tbilisi
  • Gelati Monastery: Questo monastero è un sito del patrimonio mondiale dell’Unesco che offre una rappresentazione perfetta di un’architettura dell’età dell’oro. Fondato nel 1106 dal grande re del XII secolo, David il Costruttore, come centro per la cultura cristiana, questo complesso monastico vicino Kutaisi crebbe fino a diventare il fulcro culturale del rinascimento medievale della Georgia, un cimitero di sovrani georgiani e un’importante chiesa per i georgiani.
  • Tsminda Sameba Church: questa chiesa di Stepantsminda (Kazbegi) risale al XIV secolo ed è diventata il simbolo della Georgia a causa della sua distinta cornice collinare con il monte Kazbegi sullo sfondo.
  • Chavchavadze Estate: questa tenuta a Tsinandali, con maestoso palazzo e giardini, fu creato dal principe Alexander Chavchavadze, considerato uno dei leader più colorati e influenti della storia della Georgia.
  • Cattedrale di Alaverdi: costruita all’inizio del XI secolo dal re Kvirike di Kakheti, questa maestosa cattedrale segna l’inizio dell’età d’oro culturale e politica della Georgia.
  • Monastero David Gareja: questo monastero è una serie di cappelle rupestri che si trovano sul confine tra Georgia e Azerbaigian e risale a oltre dieci secoli con affreschi dalX al XIII secolo che indossavano le sue pareti. Nella grotta 36, nella grotta 42 (Chiesa dell’Annunciazione), troverai uno degli affreschi dell’XI secolo splendidamente decorati dell’ultima cena e di Cristo e dei suoi discepoli.
  • Basilica di Anchiskhati: costruita nel VI secolo dal figlio Dachi del re Gorgasali, questo di il più antico e il più bello in Tbilisi.
  • Fortezza di Narikala: risalente al IV secolo, questa fortezza domina lo skyline della Città Vecchia e offre una ricchezza di storia persiana, incluso il regno degli emiri arabi nell’ottavo secolo.
Mtskheta Georgia
Mtskheta, Georgia

Azerbaigian highlights

Il tour dei tre paesi del Caucaso comprende una visita alla bellissima nazione musulmana secolare dell’Azerbaigian, in forte sviluppo. Se hai già viaggiato in Turchia, noterai diverse somiglianze, in particolare nelle vecchie città storiche. Le enormi entrate della nazione provenienti da giacimenti petroliferi sparsi in Azerbaigian hanno permesso lo sviluppo di infrastrutture turistiche, con segni inglesi che indirizzano i viaggiatori verso numerosi siti storici e attrazioni. Prima di allontanarti dalla sua capitale, devi visitare il centro storico ben conservato di Baku, con edifici in arenaria e strade acciottolate. Prima di allontanarti dalla sua capitale, devi visitare il centro storico ben conservato di Baku, con edifici in arenaria e strade acciottolate.

  • Palazzo degli Shirvanshah: durante il Medioevo, questo palazzo del XVsecolo con pareti e cupole in arenaria fu sede della dinastia regnante regionale dell’Azerbaigian.
  • Riserva del petroglifo di Gobustan: Questa riserva è un sito protetto dall’UNESCO che conserva 12.000 anni di incisioni su pietra a forma di bastone di bestiame, animali selvatici e sciamani.
  • Alinja Castle: Considerato il Machu Picchu dell’Azerbaigian, le rare rovine medievali del castello di Alinja offrono una magnifica vista e una visione delle meraviglie di Naxçivan.
  • Castello medievale di Chiraq Qala: Questo castello medievale risalente al XII secolo offre informazioni su quando Naxçivan era al suo apice e il più potente.
  • Tempio del fuoco di Ateshgah: Un tempio zoroastriano e un sito di fuoco eterno.
  • Centro d’arte contemporanea Yarat: Questo è un centro d’arte della creatività (Yarat), con diverse installazioni stimolanti.
  • Heydar Aliyev Center:offre una maestosa dichiarazione di fluida architettura del 21 °secolo e approfondimenti sulle attrazioni culturali della nazione.
  • İmamzadə: Heydar Aliyev Center: offre una maestosa dichiarazione di fluida architettura del 21 ° secolo e approfondimenti sulle attrazioni culturali della nazione.
  • Maiden’s Tower: Una storica torre di pietra di 29 metri risalente a un millennio nella città di Baku, che offre una vista mozzafiato sulla baia di Baku e sulla città vecchia dal tetto.
  • Möminə Xatun: Una torre di mattoni di 26 metri perfettamente proporzionale, architettura naxivana costruita nel 1186.
  • Dadivank Monastery: Costruito dal principe Surp Dadi nel 13 ° secolo, questo capolavoro con un enorme campanile offre raffinati khachkar e celle monastiche.
Gobustan in Azerbaigian an
Qobustan, Azerbaigian

Armenia highlights

Dopo aver assaggiato la Georgia, i viaggiatori procedono verso l’Armenia, mentre attraversano numerosi monasteri nella sua regione settentrionale diretti a Yerevan, capitale della nazione. Un netto contrasto tra Georgia e Armenia attirerà la tua attenzione. Mentre attraversi la terraferma viaggiando lontano da Tbilisi e verso Yerevan, gli aspetti culturali si spostano gradualmente dall’Europa diventando più mediorientale mentre viaggi più in profondità in Armenia. Se hai viaggiato in Medio Oriente, noterai che anche se la loro cultura è simile, la versione mediorientale dell’Armenia sembra un po ‘diversa, ma non puoi segnalarlo. Ci sono oltre 1.000 monasteri secolari in Armenia, con una lunga storia intrigante dietro ogni monastero. Alcuni dei siti più importanti in Armenia includono;

  • Monastero di Geghard: fondato nel IV secolo, questo monastero è un sito del patrimonio mondiale scavato su una scogliera della gola del fiume Azat e prende il nome dal frammento usato per perforare il fianco di Cristo durante la crocifissione.
  • Noravank: Il nuovo monastero fu fondato nel 1205 dal vescovo Hovhannes ed è considerato uno dei siti più spettacolari dell’Armenia. Noravank è un complesso di numerose chiese e monumenti storici come la chiesa di Surp Karapet del XIII secolo e la chiesa di Surp Astvatsatsin del XIV secolo, dove è sepolto Burtel Orbelian.
  • Khor Virap Monastery: Costruito ai piedi del monte Ararat a sud di Yerevan, il maestoso monastero del 5 ° secolo Khor Virap offre una ricchezza di storia che risale al re pagano Trdat III. Puoi combinare questo viaggio con Noravank perché sono vicini.
  • Tempio di Garni: fu costruito nel I secolo d.C. dal re Trdat I dell’Armenia dedicato al dio del sole, Mitra. Garni è un tempio in stile ellenico che si affaccia sul fiume Azat con colonne ioniche e una scala monumentale. Possiede una ricchezza di storia conservata dall’era neolitica.
  • Memoriale e museo del genocidio armeno: Dal 1915 al 1922, i turchi dell’Impero ottomano massacrarono oltre 2 milioni di armeni. Costruito nel 1967, il memoriale commemora il massacro per preservare la memoria delle comunità che sono state decimate garantendo il passaggio della storia alle generazioni future.
  • Gandzasar Monastery: Considerato una delle strutture più importanti del Karabakh, questo monastero risalente al V secolo indica la presenza di armeni nel Karabakh da millenni.
  • Museo storico dell’Armenia: È la principale istituzione culturale dell’Armenia che offre una straordinaria collezione di manufatti dell’età del bronzo.
  • Sergei Parajanov Museum: Se ami la storia del cinema, questo museo è pieno di collage, disegni, fotografie e assemblaggi creati dal famoso regista sperimentale Sergei Parajanov.
  • Matenadaran: Questo monumento storico costruito da Mesrop nel viale più grande di Yerevan è la biblioteca del manoscritto con l’architettura di una cattedrale ed è stato il primo deposito di libri per testi armeni.
  • Akhtala Monastery: Affreschi splendidamente dipinti su tutto il suo interno.
  • Monastero di Haghpat: Questo monastero è famoso per l’atmosfera che offre ai viaggiatori.
  • Debed Canyon: Il canyon più profondo dell’Armenia. Dopo aver trascorso un po ‘di tempo ad esplorare Yerevan, abbiamo fatto una gita di un giorno nell’area sciistica di Tsaghkadzor e nel vicino monastero di Kecharis. Siamo anche andati al
  • Lago Sevan: Questo pittoresco lago è uno dei più grandi laghi d’acqua dolce di alta quota in Eurasia.
Visita al tempio di Garni in Armenia
Garni, Armenia

Georgia, Armenia, Azerbaigian viaggi: consigli utili

Sicurezza: Ti sentirai assolutamente al sicuro in tutti e tre i paesi. Gli attriti minori possono essere sperimentati lungo il confine mentre attraversi il paese successivo. Questi possono includere una distanza significativa (fino a 1 chilometro) a piedi tra due punti di controllo di frontiera. Inoltre, il tempismo è importante in questi incroci perché non vuoi perdere tempo prezioso in fila in lunghe file al confine invece di passare ogni secondo immerso nelle meraviglie culturali e storiche. Ecco perché devi viaggiare con noi poiché abbiamo imparato l’abilità di offrire valore per ogni secondo del tuo tour.

Lo stato dell’infrastruttura: Tutti e tre i paesi sono relativamente sviluppati con infrastrutture turistiche funzionalmente efficaci. Anche se puoi facilmente ottenere i mezzi pubblici tra e intorno alle città e oltre, ti consigliamo di viaggiare nella regione attraverso un’agenzia di fiducia.

Disponibilità di servizi: Viaggiare nel Caucaso è generalmente molto facile, principalmente a causa del basso costo di servizi prontamente disponibili come hotel e pasti. Ad esempio, in Armenia, puoi facilmente trovare un alloggio in un hotel economico per $ 30 a camera / notte con un pasto incredibilmente delizioso per circa $ 5 a $ 10. Anche se questa può essere la destinazione ideale per lo zaino in spalla da solo, è meglio viaggiare attraverso i tre paesi attraverso un’agenzia perché hai ancora bisogno dei servizi di una guida esperta e di un pianificatore solido in modo da non perdere le attrazioni più importanti o ottenere perso in un paese straniero.

Tempo metereologico: Il clima nei tre paesi può essere brutale, con periodi imprevedibilmente freddi in inverno e in autunno. Ma puoi evitare di essere impantanato dal tempo o da qualsiasi problema relativo al tempo viaggiando con le nostre guide esperte che comprendono i modelli meteorologici della regione.

Barriera linguistica: Il russo è comunemente usato nei tre paesi, ma la maggior parte preferisce parlare le rispettive lingue native, con un numero crescente di persone che parlano e capiscono l’inglese. La barriera linguistica può essere un problema, soprattutto se sei nei guai e hai bisogno di una comunicazione chiara senza il linguaggio del corpo scomodo e i segnali delle mani per ottenere l’aiuto immediato di cui hai bisogno. Questo è, tra le altre cose, il motivo principale per cui è necessario viaggiare con il nostro tour di viaggio per piccoli gruppi perché le nostre guide elimineranno le sfide poste dalla barriera linguistica.