La cantina Shumi si trova in una parte storica di Kakheti, al confine con la residenza Chavchavadze a Tsinandali, dove è stato imbottigliato il primo vino georgiano. Il terreno intorno alla cantina è pieno di pittoreschi vigneti a terrazze. Gli edifici della Cantina Shumi sono decorati secondo il tradizionale design del castello francese, con una fusione dell’architettura tradizionale georgiana.

Shumi Wines possiede vigneti nella Georgia occidentale e orientale. Le due linee di vino prodotte dall’azienda ospitano rossi e bianchi di specie endemiche georgiane tra cui Saperavi, Kindzmarauli, Khvanchkara, Shumi e Tsinandali.

Azienda vinicola Shumi in Kakheti

Un tour esclusivo e unico della cantina inizia nell’angolo etnografico. I visitatori scopriranno la storia del vino georgiano, apprenderanno le antiche tecniche utilizzate nella fermentazione e distillano il chacha (una bevanda spiritosa a base di gusci e semi d’uva) e persino cuociono il pane nel tradizionale “tono”. Prossima fermata, la tradizionale cantina (“Marani”), dove il vino viene conservato sia in Qvevri tradizionale, sia in botti di rovere. Il museo del vino mostra mappe che mostrano i percorsi che il vino ha intrapreso per diffondersi in tutto il mondo, esempi di ceramiche, sculture e altri reperti archeologici trovati in Georgia.

Il giardino intorno alla cantina è maestoso e presenta una cascata, Qvevri decorativa, e vede il grifone con un grappolo di vino in un artiglio – il simbolo onnipresente della Cantina Shumi e custode della pace tra i popoli.

Periodo migliore per visitare la cantina Shumi: settembre – fine ottobre.

Come arrivare alla cantina Shumi

  • Tbilisi – Telavi (100km)
    • Marshrutka (minibus)
    • Taxi
  • Telavi – Shumi Winery (9km)
    • Taxi

Azienda vinicola Shumi sulla mappa